Benvenuti – Welcome – Bienvenue – Bienvenida – Herzlich – Willkommen – Καλώς ορίσατε – Välkommen – Velkommen – Wolkom – Vítej – добро – пожаловать – Dobro – Pozhalovat’ – أهلا وسهلامَرْحَباً – ברוך הבא – Shalom – Tenastelin- እንኳን ደህና መጣህ – እንቋዕ ብደሐን መጻእካ – Karibu – Bem-vinda – Tashi Delek – স্বাগত – Sbāgata – ようこそ – Yōkoso – 歡迎 – Aloha – स्वागत – 欢迎 – 환영합니다 – Тавтай морилогтун – సుస్వాగతం – Tuloy po kayo – Kale ah maruhabaa – Welkom – Hoşgeldiniz – Bem-vindo – ¡Bienvenido – 欢迎 – Witaj – Isten hozott – Fiţi bineveniţi – Tervetuloa – Vitajte – Bonvenon – Dobrodošli – Benvingut – Mirë se vjen – خوش آمديد – Bi xêr bît, Bi xêr hatî – კეთილი იყოს თქვენი/შენი მობრძანება

VILLAGGIO DELLA PACE – impariamo ad agire insieme


ITRIA

itineriari turistico-religiosi interculturali accessibili

ITRIA rappresenta un unicum a livello internazionale sperimentando per la prima volta l’accessibilità universale insieme al multiculturalismo ed al dialogo interreligioso nella realizzazione di un prodotto turistico-culturale capace di raccontare le contaminazioni fra la cultura e la religione cristiana, islamica ed ebraica attraverso le tracce e la memoria dello sterminato patrimonio culturale materiale ed immateriale presente praticamente in tutte le realtà territoriali del Paese. Il futuro turista/pellegrino potrà così vivere un’esperienza interreligiosa straordinaria ed attraverso l’accessibilità universale sperimentare nuove modalità di fruizione dei Beni culturali che non saranno solo i monumenti ed i siti archeologici ma rappresenteranno in un territorio tutti quegli elementi aventi valore di civiltà ed in grado di stimolare e soddisfare bisogni, interessi e desideri. Saranno perciò individuati come elementi di interesse turistico-culturale: beni artistici, archeologici, ambientali, paesaggistici, etnoantropologici, enogastronomici, luoghi di fede, fatti e personaggi storico-letterari, siti ed aspetti connessi all’identità locale, produzioni ed eventi anche perduti e da recuperare, attività di svago e tempo libero purchè fortemente connesse al contesto territoriale. Saranno tali risorse del patrimonio locale, che in un’ottica di successiva scoperta e proposta, andranno “ animate “ ed organizzate per consentirne una fruizione comoda e gradevole per chiunque in “ itinerari “tesi a collegare aree, punti, percorsi che possano integrare valenze religiose, culturali ed ambientali, incrementando e moltiplicando le potenzialità turistiche dei nostri territori. Il territorio italiano diventerà un vero e proprio laboratorio interdisciplinare e partecipato per sperimentare tutte le azioni previste dal progetto acquisendo anche una grande visibilità sul piano internazionale. Il prodotto turistico culturale che stiamo realizzando è molto innovativo e rappresenta anche uno strumento di educazione alle diversità ed alla pace oltre ad essere capace di promuovere internazionalizzazione e destagionalizzazione strutturali. Il progetto prevede il coinvolgimento dell’intero territorio nazionale e consentirà al nostro Paese di proporsi come l’unica realtà in ambito internazionale a proporre un prodotto turistico-culturale caratterizzato da accessibilità universale, interreligiosità ed interculturalità capace di rispondere pienamente ai bisogni ed ai desideri di tutti i turisti indipendentemente dalle loro caratteristiche fisiche, sensoriali, anagrafiche, religiose, culturali e linguistiche. La metodologia del progetto prevede la partecipazione consapevole ed attiva da parte delle comunità locali attraverso strumenti capaci di coinvolgere persone di ogni età. Le evidenti ricadute sul piano economico riguarderanno quindi tutte le attività ed i servizi presenti nelle filiere del turismo e della cultura ed offriranno anche grandi opportunità alle imprese della filiera agro-alimentare, del terziario, dell’artigianato, etc di aprirsi ai mercati dei paesi islamici ed ebraici attraverso le certificazioni religiose Halal e Kosher. Altre opportunità sono legate alla creazione, attraverso una formazione specifica, di tutte le figure che dovranno animare e gestire gli itinerari turistico-religiosi interculturali ed accessibili.

Videogioco Discovering Diversity – Sulle tracce della diversità

Discovering Diversity è un videogioco che consentirà a tutti i giocatori, indipendentemente dalle loro caratteristiche fisiche, sensoriali, anagrafiche, linguistiche, culturali e religiose, di vivere una serie di avventure in tutto il territorio italiano.


È anche uno strumento per educare alla diversità umana vista come una grande opportunità, per favorire l’incontro fra culture e religioni, per recuperare il dialogo intergenerazionale e per affermare il diritto alla bellezza e alla pace per tutti.


Seguici qui
Coming soon…

Un grazie speciale a:

AI GIOVANI

AI RAPPRESENTANTI DELLE COMUNITÀ DEL LAST20

AGLI ULTIMI

AI DIRIGENTI SCOLASTICI

ITRIA

CEAM

CEI

CARTA DI LEUCA

FONDAZIONE GIOVANNI PAOLO II

ALL’ABBRUZZO

AL MOLISE

ALLE ISTITUZIONI

ANNARITA PISANO

A TUTTI COLORO CHE HANNO RESO POSSIBILE QUESTA AVVENTURA

Contatti

Eutropian Associazione

Via F. Pacelli, 14 – 00165 Roma IT

Sviluppo Web

Web developer: Jacopo Grifoni

Brand Identity: Hugo Silva

UX Design: Nicole Henriques

Motion: Miguel Serra

Strategy Designer: Martina Rando


Un progetto di

Con la gentile collaborazione di

Con il patrocinio di

error: Content is protected !!